giovedì 15 gennaio 2015

Insalata di lenticchie e riso venere

Chi l'ha detto che le lenticchie si mangiano solo a dicembre?
Come vi dicevo nel post precedente le lenticchie si abbinano con molti sapori e si possono cucinare in tanti modi differenti.
Se vi è rimasta una confezione di lenticchie dalle feste di Natale andate subito a recuperarla! 

A seconda del tipo di lenticchie c'è la neccessità di fare o meno, l'ammollo prima della cottura. L'utilizzo di erbe aromatiche o spezie, se aggiunti ai nostri legumi, non solo nè accentuano il sapore, ma nè facilitino la digeribilità.
Ricordate che per tutti i legumi il sale va aggiunto solo verso fine cottura, per non pregiudicare l'assorbimento dell'acqua e quindi correre il rischio che rimangano duri.


Ingredienti:
Lenticchie
Riso venere
Sedano
Insalata
Noci
Rosmarino
Olio ev
Sale
Limone

Preparazione:
Lavate sotto acqua corrente le lenticchie e mettetele a cuocere in una pentola con il coperchio coperte d'acqua e con un rametto di rosmarino. Verso fine cottura (circa 20-25 minuti -dipende dal tipo)  salate leggermente le lenticchie e togliete il rametto di rosmarino.
Contemporaneamente lessate in acqua salata il riso nero Venere, per circa 20 minuti.
Intanto mondate e lavate il sedano e l'insalata. Sgusciate le noci e tritatele.
Unite il tutto in una terrina, aggiungete il riso, le lenticchie e condite con olio, sale e del succo di limone.

Questo piatto può essere un piatto unico se accompagnato ad un pesce...oppure come secondo da solo!

Oggi ve lo propongo come piatto unico accompagnato dal polipo lessato, ma lo potete accompagnare a qualsiasi pesce... un trancio di salmone alla piastra, un filetto di baccalà sia fritto che scaldato semplicemente in padella...a vostro gusto!








Posta un commento