lunedì 9 giugno 2014

Clafoutis ai mirtilli

Il clafoutis è un dolce di origine francese. Quello alle ciliegie è quello tradizionale tra i clafoutis, ma si possono realizzare con qualsiasi frutta di stagione, anche con qualche avanzo, per esempio se nella fruttiera avanzate qualche pesca, albicocca e/o prugna potete metterle insieme, nel caso dei frutti di bosco potete abbinare i mirtilli con fragole, lamponi, more ecc.

Il clafoutis si gusta tiepido.

Il clafoutis è semplice e veloce, e si prepara secondo le stagioni ed i gusti con frutta diversa, come pesche, albicocche,prugne, lamponi, fragole, mirtilli, mele, pere, uva, ecc.

Venerdì mia nipote Eileen mi ha portato una quantità esagerata di mirtilli, così abbiamo deciso di preparare due dolci ai mirtilli, un clafoutis e un crumble.

Essendo Eileen alle prime esperienze in cucina ha voluto seguire con me passo a passo la ricetta, preparandola insieme ( è entrata perfettamente nel ruolo di cuoca ) ...naturalmente poi l'abbiamo anche gustata insieme al resto della famiglia!



Ingredienti:
600 gr Mirtilli
90 gr Farina
200 ml Latte
200 ml Panna
1 pizzico di sale
4 Uova

1 bustina Vanillina
100 gr Zucchero
Zucchero a velo

Lavate e asciugate bene la frutta (in questo caso mirtilli) nel caso di altra frutta sbucciate e tagliate a pezzetti.Accendete il forno a 180°.Imburrate leggermente una pirofila dai bordi alti, e cospargetela di zucchero a velo.Sbattete intanto in una terrina le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete la vanillina e poi setacciate la farina.Aggiungete poco alla volta il latte, mescolando delicatamente, e la panna.

Distribuite uniformemente la frutta (mirtilli) sul fondo della pirofila, e versate sopra di loro la pastella ottenuta.
Infornate per 40-45 minuti, finchè il clafoutis diventerà soffice e ben dorato.

A cottura avvenuta, togliete il clafoutis dal forno e spolverizzatelo con lo zucchero a velo. Servitelo tiepido.





Posta un commento